Logo studio Capaccio

Benvenuti!

ATTENZIONE!

Si riceve solo per appuntamento, accedere al modulo di contatto specificando il tipo di richiesta. Verrete ricontattati dallo studio per concordare data ed ora dell'incontro.


Le motivazioni che inducono una persona a considerare l'avvio di un’attività imprenditoriale sono molte:

  • lo spirito imprenditoriale;
  • la necessità di rimettersi in gioco per chi ha perso il lavoro, e magari ha un'età tale da non essere particolarmente "appetibile" per un impiego da dipendente;
  • la spinta dei committenti ad “aprire la partita iva”.

Se non si ha nessuna esperienza in merito, è inevitabile non possedere le competenze necessarie per districarsi nelle innumerevoli opzioni e, nel caso di una scelta “forzosa”, attualmente piuttosto diffusa, per valutare quelle che sarebbero le proposte del committente.

Qualunque sia la ragione che spinge a “mettersi in proprio”, i costi connessi con questa scelta devono essere attentamente misurati per poter valutare con consapevolezza le spese alle quali si dovrà far fronte, e l'ammontare del fatturato necessario per ottenere il reddito previsto.

Un altro parametro di cui tenere conto è la complessità della normativa fiscale del nostro Paese, attraverso la quale è necessario farsi guidare da un professionista serio e preparato, che analizzi attentamente con il Cliente tutti i parametri indispensabili per decidere quale forma d'impresa adottare, in base alle sue specifiche esigenze, al tipo di attività che desidera intraprendere ed all'eventuale presenza di soci.

Il commercialista, valutate tutte le variabili in gioco, saprà indicare le soluzioni più adatte, illustrando al Cliente costi, benefici ed inevitabili lati negativi delle varie opzioni possibili.

Una volta analizzate tutte la variabili e scelta la soluzione più adatta, il professionista si interfaccia con tutti gli enti coinvolti nella creazione e gestione di un'impresa (Camera di Commercio, INPS, INAIL, Comune, Agenzia delle Entrate, Agenzia delle Dogane), espletando tutte le procedure che, con l'informatizzazione della Pubblica Amministrazione, sono realizzabili esclusivamente in via telematica.

Dopo l'avviamento dell'impresa, si occupa della tenuta delle scritture contabili obbligatorie e della gestione dei beni ammortizzabili, della redazione del bilancio d'esercizio, della compilazione dei moduli di versamento, delle dichiarazioni dei redditi societari e personali.

Opzionalmente può redigere il Business Plan, ovvero un documento contenente l'idea imprenditoriale e le strategie per realizzarla, aiutando l'imprenditore a valutare in modo consapevole i punti di forza, le capacità e le debolezze del progetto.

Può fornire una valutazione d'azienda, per avere un valore di partenza dal quale avviare la trattativa di un eventuale acquisto o cessione, ed assistere il Cliente nell'acquisto o cessione di quote societarie.

Ma l'operato del professionista non spazia solo nel campo contabile: tra le attività di sua competenza rientrano amministrazione di beni, perizie, valutazioni e pareri, revisioni contabili, componimenti amichevoli, consulenza contrattuale, successioni ereditarie.

Adnkronos

(26-NOV-21 21:33) Dhl express Italy, 900 assunzioni per gestire picco ordini di Black friday e Natale
Immagine Adnkronos

Roma, 26 nov. (Labitalia) - Dhl Express Italy ha varato un piano straordinario di 900 assunzioni tra dirette e indirette di cui 200 nella sola Lombardia e investimenti aggiuntivi di 5 milioni di euro in formazione, It e attrezzature per gestire l’impennata di ordini spinti dal Black Friday e dalla corsa ai regali di Natale, in crescita del 30% rispetto ai volumi ordinari. Gli inserimenti di nuovo personale, in prevalenza a tempo determinato, sono già cominciati e consistono in 700 corrieri e 200 addetti ai servizi alla clientela. Secondo Nazzarena Franco, ceo di Dhl Express Italy, "i servizi di delivery e di consegne espresse sono sempre più strategici per il sistema economico del Paese. Questa nostra operazione straordinaria è l’ennesima dimostrazione di fiducia di Dhl Express nel Sistema Italia, alle cui imprese e consumatori vogliamo continuare ad offrire servizi veloci, puntuali e affidabili".

"La risposta del mercato alla nostra strategia di crescita sul lungo periodo - ha continuato Nazzarena Franco - è significativa. Ne è prova il nuovo Hub del Mediterraneo di Malpensa: realizzato con 110 milioni di euro di investimenti dei 350 stanziati sul piano nazionale, nei primi 10 mesi dell’anno ha registrato una crescita del 57% rispetto allo stesso periodo del 2020 e a dicembre stimiamo un’ulteriore crescita del 12%". Nella rete mondiale di Dhl Express – 220 Paesi e territori in tutti i continenti - i volumi di e-commerce nel 2020 sono aumentati di circa il 40%, rispetto al 2019. Secondo il Libro Bianco di Dhl Express 'The Ultimate B2B E-commerce guide: tradition is out. Digital is in' (2021), l’e-commerce diventerà presto la modalità prevalente negli scambi commerciali tra imprese: entro il 2025, infatti, l'80% di tutte le interazioni di vendita B2B tra fornitori e acquirenti professionali avverrà attraverso canali digitali, seguendo le modalità che già oggi usano ogni giorno milioni di consumatori quando fanno acquisti online per sé: scelta del prodotto, pagamento e spedizione gestiti interamente online su un’unica piattaforma, senza la necessità di iscriversi ad un portale riservato o di parlare con un operatore.

A spingere verso il cambiamento sono i millenial: sempre più presenti nei ruoli di decisori all’interno delle aziende, stanno determinando un significativo cambiamento dei comportamenti di acquisto all’interno delle aziende. Già oggi il 73% degli acquisti sui portali B2B nel mondo sono decisi da nativi digitali. Dhl Express stima che il volume globale di e-commerce B2B raggiungerà entro il 2027 i 20,9 miliardi di miliardi di dollari dai 12,2 registrati nel 2019. In Italia, secondo la rilevazione del Politecnico di Milano dello scorso giugno, il mercato dell’e-commerce B2B è più che raddoppiato nel periodo 2012 – 2020, quando ha raggiunto quota 406 miliardi di euro. Nel 2020, Dhl Express ha consegnato 484 milioni di spedizioni in totale per i suoi clienti (B2C e B2B) in tutto il mondo, circa il 9% in più al giorno rispetto al 2019. Per adattarsi a questa significativa crescita, Dhl Express investe ogni anno più di 1 miliardo di euro in nuove strutture all'avanguardia in tutto il mondo per moltiplicare la sua capacità di smistamento (+65% dal 2013), assumere nuovi dipendenti (+10.000 anno su anno, 700 in Italia nel biennio 2020-2021 oltre i 900 annunciati oggi) e aggiungere nuovi aerei cargo alla sua flotta (+20 unità anno su anno).

News


22.06.2021
Assegno temporaneo per i figli minori: attuazione della misura Leggi


11.05.2021
Quanto vale il mercato dei certificati digitali NFT Leggi


29.04.2021
Il fisco inglese a caccia di redditi immobiliari in Italia Leggi


28.04.2021
The English taxman on the hunt for real estate income in Italy Leggi

Articoli


28.07.2021
Affitto di poltrona Leggi


24.06.2021
La sostituzione alla guida Leggi


10.06.2021
In attesa dell'assegno unico per i figli ecco l'assegno ponte Leggi


01.06.2021
Elenco documenti da esibire per la dichiarazione dei redditi Leggi

Siti consigliati


15.11.2021
Banca Wir Apri


14.11.2021
Binance Apri


01.10.2021
it.cointelegraph.com Apri


01.09.2021
blockchain4innovation Apri

© 2021 Studio Capaccio | P.Iva 02612570966 | Privacy | Realizzato da newgst.com