Logo studio Capaccio

02.10.2019 - Corrispettivi telematici: l'accreditamento è necessario

Come già detto in un precedente intervento a partire dal 1 luglio 2019 per i contribuenti con fatturato annuo superiore ad euro 400.000 è scattato l’obbligo di inviare telematicamente i corrispettivi all’Agenzia delle Entrate. Per chi è al di sotto di tale limite, l’obbligo scatterà a partire dal 1 gennaio 2020.

Tale obbligo presuppone il possesso di un registratore telematico.

Prima di mettere in funzione il registratore telematico è necessario accreditarsi sul sito dell’Agenzia delle Entrate . Tale operazione permetterà al fornitore del registratore telematico di poter censire ed attivare l’apparecchio.

L’accreditamento viene effettuato dal portale dell’Agenzia delle Entrate accedendovi con le proprie credenziali, o tramite il proprio commercialista (che dovrà essere appositamente delegato)


Per informazioni, assistenza e preventivo contattaci

News


22.06.2021
Assegno temporaneo per i figli minori: attuazione della misura Leggi


11.05.2021
Quanto vale il mercato dei certificati digitali NFT Leggi


29.04.2021
Il fisco inglese a caccia di redditi immobiliari in Italia Leggi


28.04.2021
The English taxman on the hunt for real estate income in Italy Leggi

Siti consigliati


11.06.2024
Coin Tracking Apri


06.10.2023
Dipartimento per lo sport Apri


08.04.2023
thecryptogateway Apri


24.02.2023
https://youngplatform.com/ Apri

© 2024 Studio Capaccio | P.Iva 02612570966 | Privacy | Realizzato da newgst.com