Logo studio Capaccio

01.04.2023 - Campagna 730 2023 per redditi 2022: prenota ora la Tua dichiarazione dei redditi

Come ogni anno il nostro Studio sarà lieto di assistervi nell’elaborazione della Vostra dichiarazione dei redditi. Ecco alcuni accorgimenti che Vi aiuteranno a prepararsi al meglio all’attuale campagna Modello 730.

Documenti da esibire

Vi invitiamo a conservare con cura tutti i documenti relativi alle spese detraibili e deducibili, sia quest’anno, sia per le campagne successive. Ogni anno l’Agenzia delle Entrate introduce delle novità, di cui sarete tempestivamente informati sulle pagine del nostro sito, tuttavia la maggior parte delle detrazioni e le loro modalità di fruizione si ripete di anno in anno.

E’ opportuno ricordare, per esempio, che a partire dal 01 gennaio 2020, è stato introdotto l’obbligo di effettuare tramite sistemi tracciabili i pagamenti delle spese per cui l’ordinamento fiscale prevede la detrazione nella misura del 19% (con alcune eccezioni). Pertanto è indispensabile conservare ed allegare ai relativi documenti di spesa le prove di pagamenti tracciabili (es. scontrini POS, estratti conto, bollettini postali ecc), in assenza dei quali non sarà possibile dichiarare la spesa sostenuta e di conseguenza di godere della detrazione spettante.

Scarica qui l’elenco completo ed aggiornato dei documenti necessari per l’elaborazione del Modello 730 2023/2022.

Modulistica ed autocertificazioni da consegnare allo Studio

Per consentire una tempestiva elaborazione della Vostra dichiarazione dei redditi, lo Studio ha messo a disposizione gli appositi moduli. [scaricabili in formato pdf ai link sottostanti]

  • La NOTA DI CONSEGNA debitamente compilata in ogni sua parte consente allo Studio di ridurre i tempi di lavorazione, poiché raccoglie in modo sintetico i dati essenziali del contribuente, evitando di dover contattare quest’ultimo per ogni integrazione di informazioni.
  • L’AUTORIZZAZIONE ALL’ACCESSO ALLA DICHIARAZIONE PRECOMPILATA consente allo Studio di prelevare dati ed informazioni presenti nell’archivio telematico dell’Agenzia delle Entrate per una più accurata e tempestiva lavorazione della Vostra dichiarazione.
  • CONSENSO ALL’UTILIZZO DELLA FIRMA GRAFOMETRICA indispensabile per il contribuente per poter apporre la propria firma digitale alla consegna della dichiarazione elaborata.

Modalità di consegna

E’ preferibile utilizzare canali telematici, quali e-mail, cloud storage o l’applicazione dedicata DOC&GO**, per trasmettere i documenti allo Studio in modo sicuro, facile e veloce. Vi chiediamo di prestare particolare attenzione alla qualità delle copie trasmesse e alla loro leggibilità per non incorrere nel rischio di prolungare i tempi di elaborazione della Vostra dichiarazione dei redditi.

Qualora foste impossibilitati a trasmettere documenti tramite canali telematici, potete contattarci per ottenere indicazioni su appuntamento e modalità di recapito presso lo Studio.

Scadenze di presentazione

Dal 2019 le scadenze legate al modello 730, sono articolate. E’ di tutta evidenza che, tanto prima i documenti perverranno allo Studio, tanto prima il datore di lavoro potrà erogare il rimborso. Tuttavia, per i pensionati e i dipendenti della Pubblica Amministrazione a causa dell’elevato numero di sostituiti, questi enti hanno necessità di disporre del risultato contabile (modello 730-4) entro scadenze fisse (normalmente 30 giugno) per garantire l’effettuazione dei conguagli nel mese di luglio per la P.A. e nel mese di agosto per pensionati e sostituiti INPS.

Lo Studio ha individuato le seguenti possibilità di trasmissione dei documenti necessari all’elaborazione del modello 730

SCADENZA DI CONSEGNA DOCUMENTI

INVIO ALLO STUDIO TRASMISSIONE ALL'AGENZIA DELLE ENTRATE
entro il 31 maggio 13 giugno
dal 1 giugno al 20 giugno 22 giugno
dal 21 giugno al 15 luglio 20 luglio
dal 16 luglio al 27 luglio 31 luglio
dal 28 luglio all'8 agosto 10 agosto
dal 9 agosto al 31 agosto 7 settembre
dal 1° settembre al 19 settembre 2 ottobre

Il sostituto d’imposta effettuerà gli accrediti e/o gli addebiti delle somme risultanti dalla dichiarazione in base alla data di presentazione del modello 730, tenendo conto che:

  • per gli enti pensionistici: il conguaglio avverrà dal secondo mese successivo al ricevimento del prospetto di liquidazione;
  • per gli altri sostituti: il conguaglio avverrà nella prima retribuzione utile e comunque sulla retribuzione di competenza del mese successivo a quello in cui il sostituto ha ricevuto il prospetto di liquidazione.

Per informazioni, assistenza e consulenza personalizzata contattaci a Trezzo sull'Adda (Milano), vicino ad Expert e Colombo Impianti

News


22.06.2021
Assegno temporaneo per i figli minori: attuazione della misura Leggi


11.05.2021
Quanto vale il mercato dei certificati digitali NFT Leggi


29.04.2021
Il fisco inglese a caccia di redditi immobiliari in Italia Leggi


28.04.2021
The English taxman on the hunt for real estate income in Italy Leggi

Siti consigliati


11.06.2024
Coin Tracking Apri


06.10.2023
Dipartimento per lo sport Apri


08.04.2023
thecryptogateway Apri


24.02.2023
https://youngplatform.com/ Apri

© 2024 Studio Capaccio | P.Iva 02612570966 | Privacy | Realizzato da newgst.com